Che cos'è l'integrazione dei dati? La guida definitiva

La guida definitiva all'integrazione dei dati
David Liu
Ultimo aggiornamento 29 aprile 2024
25 minuti di lettura
David Liu

In un'epoca in cui i dati sono acclamati come il nuovo petrolio, la capacità di sfruttare efficacemente questa preziosa risorsa è ciò che distingue le imprese di successo. Immaginate un brulicante centro di attività, simile a una città fiorente. Ora, visualizzate i dati come la linfa vitale che scorre nelle vene di questa città, collegando ogni angolo. Questa è l'essenza dell'integrazione dei dati: si tratta di orchestrare una sinfonia a partire dalla cacofonia di dati provenienti da una miriade di fonti.

Secondo una statistica degna di nota, le organizzazioni che utilizzano l'integrazione dei dati registrano un sorprendente aumento del 23% del fatturato. Non si tratta di una semplice coincidenza, ma di una testimonianza del potere trasformativo di una visione unificata dei dati. Si tratta di elevare il processo decisionale, rafforzare la business intelligence e favorire la crescita del fatturato.

Intraprendete un viaggio attraverso i regni dell'integrazione dei dati con questa guida completa. Sia che vogliate comprendere il processo ETL (Extract, Transform, Load), sia che vogliate esplorare le piattaforme di integrazione dei dati, sia che vogliate approfondire i casi d'uso nei vari settori, abbiamo pensato a tutto. Siete pronti a scoprire il tesoro dell'integrazione dei dati? Immergiamoci.

Che cos'è l'integrazione dei dati?

L'integrazione dei dati è un processo fondamentale che unisce i dati provenienti da diversi sistemi sorgente in una visione unificata, consentendo un'analisi completa. Sfruttando potenti strumenti di integrazione dei dati, le organizzazioni aprono la strada a solide iniziative di business intelligence, che a loro volta guidano decisioni informate e semplificano le operazioni aziendali.

Che cos'è l'integrazione dei dati? La guida definitiva | data warehouse, etl, fonti di dati, ottenere, strumenti di integrazione dei dati, dataset, vista unificata, casi d'uso, business intelligence, sistemi sorgente, gestione dei dati, data lake, automatizzare, fonti diverse, api, iot, soluzione di integrazione dei dati, elt, app, big data, dati in tempo reale, qualità dei dati, non strutturati, pipeline di dati, data warehousing, on-premises, sql, dati aziendali, machine learning, processi aziendali, silos di dati, data store, sistema di integrazione dei dati, virtualizzazione dei dati, sistemi diversi, piattaforma di integrazione dei dati, saas, processo decisionale, tipi di integrazione dei dati, fornitori, cloud-based, trasformazione dei dati, open source, dati dei clienti, integrazione delle applicazioni, iniziative, estrarre, trasformare, caricare, fonte unica, leggere, processo di integrazione dei dati, modellazione dei dati, crm, acquisizione dei dati di modifica, replica dei dati, ingegneri dei dati, connettori, data-driven, governance dei dati, microsoft, database relazionale, middleware, dati master, ingestione dei dati, metodi di integrazione dei dati, strumenti di analisi, sistema di destinazione, on-demand, ottimizzare, scalabilità, tecniche di integrazione dei dati

Perché l'integrazione dei dati è imperativa?

Nel moderno panorama incentrato sui dati, l'integrazione dei dati è il cavaliere dall'armatura scintillante, che assicura un flusso incessante di dati tra i diversi sistemi di un'azienda. È come avere un sistema di traffico super efficiente in una città vivace, dove i dati scorrono senza intoppi, rendendo le informazioni cruciali prontamente disponibili per l'analisi. Questo aumenta la capacità decisionale di un'organizzazione, dimostrando l'innegabile importanza di un processo di integrazione dei dati ben orchestrato nelle aziende di oggi.

Quali sono le tecniche di integrazione dei dati?

L'integrazione dei dati è un processo fondamentale nella strategia IT di qualsiasi organizzazione, che coinvolge varie tecniche, ciascuna adatta a esigenze e risultati specifici. La comprensione di queste tecniche è fondamentale per una gestione dei dati e un processo decisionale efficaci.

Consolidamento dei dati
Il consolidamento dei dati è il processo di combinazione dei dati provenienti da più fonti in un unico repository centralizzato, in genere un data warehouse.

  • Vantaggi: questo metodo semplifica l'analisi dei dati e la stesura dei rapporti, fornendo una visione completa dei dati combinati.
  • Caso d'uso: Un'azienda di vendita al dettaglio che consolida i dati di vendita di diversi negozi regionali per analizzare le prestazioni complessive.

Propagazione dei dati
Si tratta di replicare i dati da una posizione all'altra utilizzando strumenti come l'ETL (Extract, Transform, Load).

  • Vantaggio: è essenziale per mantenere i dati aggiornati e sincronizzati tra i diversi sistemi.
  • Caso d'uso: Un istituto finanziario che utilizza l'ETL per sincronizzare i dati dei clienti tra il sistema CRM e i database delle transazioni.

Virtualizzazione dei dati
La virtualizzazione dei dati crea una visione astratta e integrata dei dati provenienti da varie fonti, senza la necessità di un consolidamento fisico.

  • Punto di forza: Offre agilità e accesso ai dati in tempo reale, ideale per gli ambienti aziendali dinamici.
  • Caso d'uso: Un'azienda sanitaria che offre ai medici l'accesso in tempo reale alle cartelle cliniche dei pazienti da vari database per migliorare la diagnosi e i piani di trattamento.

Ciascuna di queste tecniche ha un ruolo specifico nel più ampio panorama dell'integrazione dei dati, offrendo alle aziende la flessibilità di scegliere il metodo più appropriato in base alla propria architettura dei dati e ai propri requisiti di integrazione.

Come abbiamo visto, l'integrazione dei dati comprende una serie di tecniche, ciascuna adattata alle specifiche esigenze organizzative. Il consolidamento, la propagazione e la virtualizzazione dei dati sono solo la punta dell'iceberg. Al di là di questi metodi fondamentali, ci addentriamo nel regno della federazione dei dati, un altro aspetto fondamentale dell'integrazione dei dati che offre vantaggi unici nella gestione e nell'accesso a fonti di dati eterogenee.

Che cos'è la Federazione dei dati e l'Integrazione dei dati?

La federazione dei dati è una tecnica integrante dell'integrazione dei dati, che consente una visione unificata di fonti di dati diverse e distribuite. A differenza dei metodi che consolidano fisicamente i dati, la federazione dei dati crea un database virtuale, consentendo agli utenti di accedere e recuperare i dati come se provenissero da un'unica entità. Questo approccio semplifica l'analisi e la gestione dei dati, in particolare per le grandi organizzazioni che hanno a che fare con dati distribuiti su più sistemi. Si tratta di una componente critica nel più ampio campo dell'integrazione dei dati, che offre vantaggi unici in termini di flessibilità ed efficienza nella gestione di insiemi di dati complessi.

In "Data Federation", il termine "federazione" si riferisce all'idea di riunire i dati provenienti da fonti diverse e renderli accessibili come se provenissero da un unico luogo, senza che i dati vengano effettivamente spostati o copiati. È come avere un unico catalogo di biblioteca che mostra i libri di molte biblioteche, anche se i libri rimangono nelle loro sedi originali.

La comprensione della federazione dei dati migliora la comprensione delle diverse strategie disponibili per l'integrazione dei dati. Grazie a questa conoscenza, possiamo orientarci meglio nella miriade di strumenti utilizzati in questo campo. Passiamo quindi a esaminare questi strumenti, gli abili navigatori che guidano efficacemente i nostri dati dalla fonte alla destinazione, garantendo un'integrazione e un'accessibilità senza soluzione di continuità.

Quali sono gli strumenti utilizzati per l'integrazione dei dati?

Intraprendere il viaggio dell'integrazione dei dati significa navigare in un mare di strumenti e piattaforme. Queste piattaforme di integrazione dei dati, come SnapLogic, sono i capitani esperti che guidano la nave in mezzo a una tempesta di dati, garantendo un passaggio sicuro dall'origine alla destinazione. Con funzioni che automatizzano il processo ETL, offrono connettori a un'ampia gamma di fonti di dati come database SQL, CRM e altro ancora, colmando le lacune tra i diversi silos di dati.

I moderni strumenti di integrazione dei dati si sono evoluti per affrontare nuove sfide. Oggi coprono le operazioni di ELT, l'integrazione dei dati in tempo reale, la virtualizzazione dei dati e altro ancora, soddisfacendo la crescente domanda di soluzioni di gestione dei dati più rapide, flessibili e scalabili.

In che modo l'integrazione dei dati migliora la business intelligence?

Al centro dell'integrazione dei dati c'è un tesoro di business intelligence (BI) arricchita. È come avere una sfera di cristallo che fornisce una visione panoramica delle operazioni, dei comportamenti dei clienti e delle tendenze del mercato. Le intuizioni che emergono sono la bussola che guida le organizzazioni verso strategie aziendali consapevoli e verso la competitività.

Inoltre, l'integrazione dei dati estende la sua utilità a vari casi d'uso in diversi settori aziendali. Che si tratti di ottimizzare le catene di fornitura, migliorare l'esperienza dei clienti o promuovere l'innovazione, la storia del successo è spesso scritta con l'inchiostro di un'integrazione dei dati ben eseguita.

In che modo la gestione delle API è parte integrante dell'integrazione dei dati?

Che cos'è l'integrazione dei dati? La guida definitiva | data warehouse, etl, fonti di dati, ottenere, strumenti di integrazione dei dati, dataset, vista unificata, casi d'uso, business intelligence, sistemi sorgente, gestione dei dati, data lake, automatizzare, fonti diverse, api, iot, soluzione di integrazione dei dati, elt, app, big data, dati in tempo reale, qualità dei dati, non strutturati, pipeline di dati, data warehousing, on-premises, sql, dati aziendali, machine learning, processi aziendali, silos di dati, data store, sistema di integrazione dei dati, virtualizzazione dei dati, sistemi diversi, piattaforma di integrazione dei dati, saas, processo decisionale, tipi di integrazione dei dati, fornitori, cloud-based, trasformazione dei dati, open source, dati dei clienti, integrazione delle applicazioni, iniziative, estrarre, trasformare, caricare, fonte unica, leggere, processo di integrazione dei dati, modellazione dei dati, crm, acquisizione dei dati di modifica, replica dei dati, ingegneri dei dati, connettori, data-driven, governance dei dati, microsoft, database relazionale, middleware, dati master, ingestione dei dati, metodi di integrazione dei dati, strumenti di analisi, sistema di destinazione, on-demand, ottimizzare, scalabilità, tecniche di integrazione dei dati

La gestione delle API è un aspetto dell'integrazione dei dati che non può essere trascurato. Una gestione efficiente delle API assicura una comunicazione senza soluzione di continuità tra diverse applicazioni e fonti di dati, costituendo così un ingranaggio cruciale nel meccanismo di integrazione dei dati. Piattaforme come SnapLogic forniscono solide soluzioni di gestione delle API per creare, gestire e proteggere tutte le API su scala, rafforzando così l'infrastruttura di integrazione dei dati.

La meccanica dell'integrazione dei dati

Navigare nel regno dell'integrazione dei dati è come ricomporre un puzzle complesso in cui ogni pezzo è un frammento di dati. Una volta assemblato correttamente, emerge un quadro chiaro, che rivela intuizioni in grado di far progredire le aziende. Ad esempio, un rapporto di Talend afferma che le aziende con capacità avanzate di integrazione dei dati hanno una probabilità 3 volte maggiore di essere estremamente competitive.

Cosa sono i processi ETL e ELT?

La pietra angolare dell'integrazione dei dati risiede nei processi ETL (Extract, Transform, Load) e ELT (Extract, Load, Transform). L'ETL consiste nell'estrarre i dati da diversi sistemi di origine, trasformarli in un formato standardizzato e quindi caricarli in un sistema di destinazione, ad esempio un data warehouse. L'ELT è invece un approccio più moderno in cui i dati vengono estratti, caricati nel sistema di destinazione e quindi trasformati per l'analisi. Ad esempio, l'ELT può essere particolarmente vantaggioso negli ambienti cloud grazie alla sua capacità di sfruttare le risorse di calcolo scalabili di cloud.

Come interagiscono le fonti di dati, i sistemi di origine e i sistemi di destinazione?

La saga dell'integrazione dei dati inizia con le fonti di dati e i sistemi di origine, che possono essere database, sistemi ERP o file piatti. Il sistema di destinazione è il luogo in cui i dati consolidati trovano casa, pronti per essere analizzati. Ad esempio, l'integrazione dei dati di Salesforce (un sistema di origine) con un data warehouse centrale (sistema di destinazione) consente di ottenere una visione a 360 gradi delle interazioni con i clienti.

Come viene affrontata la gestione dei dati?

Il campo della gestione dei dati è vasto e comprende la qualità dei dati, la governance dei dati e la gestione dei dati master. Ad esempio, un'iniziativa di governance dei dati può aiutare a raggiungere la conformità normativa, mentre la gestione dei dati master assicura la coerenza dei dati in tutta l'organizzazione.

Qual è l'essenza del data warehousing e dei data lake?

I paradisi dei dati integrati sono i data warehouse e i data lake. Mentre i data warehouse sono strutturati e adattati per l'elaborazione analitica, i data lake sono vasti serbatoi che conservano i dati nella loro forma grezza. Ad esempio, un data lake potrebbe immagazzinare i dati dei dispositivi IoT, pronti per essere analizzati alla ricerca di modelli.

Che cos'è l'integrazione dei dati? La guida definitiva | data warehouse, etl, fonti di dati, ottenere, strumenti di integrazione dei dati, dataset, vista unificata, casi d'uso, business intelligence, sistemi sorgente, gestione dei dati, data lake, automatizzare, fonti diverse, api, iot, soluzione di integrazione dei dati, elt, app, big data, dati in tempo reale, qualità dei dati, non strutturati, pipeline di dati, data warehousing, on-premises, sql, dati aziendali, machine learning, processi aziendali, silos di dati, data store, sistema di integrazione dei dati, virtualizzazione dei dati, sistemi diversi, piattaforma di integrazione dei dati, saas, processo decisionale, tipi di integrazione dei dati, fornitori, cloud-based, trasformazione dei dati, open source, dati dei clienti, integrazione delle applicazioni, iniziative, estrarre, trasformare, caricare, fonte unica, leggere, processo di integrazione dei dati, modellazione dei dati, crm, acquisizione dei dati di modifica, replica dei dati, ingegneri dei dati, connettori, data-driven, governance dei dati, microsoft, database relazionale, middleware, dati master, ingestione dei dati, metodi di integrazione dei dati, strumenti di analisi, sistema di destinazione, on-demand, ottimizzare, scalabilità, tecniche di integrazione dei dati

Come contribuiscono le pipeline di dati, la trasformazione dei dati e la virtualizzazione dei dati?

Immaginate le pipeline di dati come le autostrade che facilitano il viaggio dei dati dalla fonte alla destinazione. La trasformazione dei dati è simile alla traduzione delle lingue, per garantire che i dati provenienti da fonti diverse parlino un dialetto comune. La virtualizzazione dei dati, invece, è come avere una tessera universale per accedere ai dati sparsi in varie biblioteche senza spostarli.

Che ruolo hanno i data engineer, i connettori e il middleware?

Gli ingegneri dei dati sono gli architetti, i connettori sono i ponti e il middleware è il traduttore nel regno dell'integrazione dei dati. Assicurano che i dati fluiscano senza problemi, siano trasformati correttamente e possano essere consultati e scambiati tra i diversi sistemi.

Come si ottiene una visione unificata?

Una visione unificata è il Santo Graal dell'integrazione dei dati, ottenuta armonizzando i dati provenienti da sistemi e fonti diverse. È come avere una lente chiara per vedere un diamante sfaccettato, dove ogni sfaccettatura rappresenta una diversa fonte di dati.

Con l'evoluzione del mondo digitale, si evolve anche la sfera dell'integrazione dei dati. Esploriamo gli argomenti all'avanguardia e le tendenze emergenti che stanno dando forma al moderno panorama dell'integrazione dei dati.

Integrazione dei dati in tempo reale: streaming e on-demand

L'integrazione dei dati in tempo reale, facilitata dalle tecnologie di streaming dei dati, consente l'accesso on-demand ai dati. Questo accesso in tempo reale è fondamentale per prendere rapidamente decisioni informate, un vantaggio critico nel frenetico ambiente aziendale di oggi.

Cloud-Integrazione basata sull'integrazione: Soluzioni SaaS e on-premises

Il sito cloud ha rivoluzionato l'integrazione dei dati. Cloud-Le soluzioni basate su piattaforme SaaS offrono alternative scalabili e convenienti alle tradizionali soluzioni on-premise, garantendo la flessibilità e l'accessibilità che le aziende moderne desiderano.

Integrazione dei big data: dati non strutturati e scalabilità

L'integrazione dei big data affronta le sfide poste dall'enorme volume e varietà di dati, compresi quelli non strutturati. La scalabilità è fondamentale per gestire l'esplosione dei volumi di dati, garantendo al contempo le prestazioni.

IoT, API e integrazione delle applicazioni

L'interazione tra IoT, API e integrazione delle applicazioni sta tessendo una nuova storia di integrazione dei dati. Queste tecnologie favoriscono la connettività e lo scambio di dati senza soluzione di continuità, promuovendo innovazione ed efficienza.

Apprendimento automatico, analisi e processi basati sui dati

Gli strumenti di machine learning e analytics sono i cardini per ricavare informazioni utili dai dati integrati. Queste tecnologie, unite ai processi aziendali basati sui dati, sono la forza trainante delle imprese moderne e intelligenti.

Fornitori di rilievo e opzioni open source

Il mercato è pieno di fornitori che offrono solidi strumenti e soluzioni per l'integrazione dei dati. Dai fornitori più noti alle opzioni open-source, le organizzazioni hanno a disposizione un'ampia gamma di scelte per soddisfare le proprie esigenze di integrazione dei dati.

Quali sono i diversi tipi di integrazione dei dati?

L'integrazione dei dati può essere suddivisa in diversi tipi in base a come e perché i dati vengono spostati, archiviati e utilizzati.

1. Migrazione dei dati

La migrazione dei dati è il processo di spostamento delle risorse di dati da una piattaforma a un'altra, una forma di integrazione. Questo termine si usa quando i dati vengono spostati da un database on-premises a uno basato su cloud o viceversa. La migrazione si applica anche allo spostamento di risorse di dati da un'applicazione a un'altra.

2. Gestione dei dati master (MDM)

La gestione dei dati master (MDM) è il processo di creazione di un unico set di dati da utilizzare per l'intera organizzazione. Il set di dati serve come unica fonte di verità per l'organizzazione e viene chiamato master data. Contiene informazioni sulle entità principali di un'azienda, come clienti, prodotti, servizi, ubicazione e prezzi. Per l'MDM è necessario un solido modello di integrazione. Questo perché i dati provenienti da fonti interne ed esterne devono essere riconciliati, arricchiti e de-duplicati prima di essere inseriti nel set di dati master.

3. Integrazione delle applicazioni aziendali (EAI)

Come suggerisce il nome, l'EAI si riferisce all'integrazione tra applicazioni e database diversi. È necessario che i dati all'interno del vostro stack tecnologico fluiscano da un'applicazione all'altra, come ad esempio i dati dei clienti che passano da HubSpot a Salesforce o i dati dei dipendenti che passano dal vostro LMS al vostro HRIS. Per ottenere questo risultato, si integrano tra loro le app utilizzando integrazioni integrate, personalizzate o di terze parti. Tutte queste integrazioni rientrano nella categoria EAI. L'EAI è fondamentale perché aiuta a creare esperienze omnichannel per i clienti.

4. Aggregazione dei dati

L'aggregazione dei dati è il processo di raccolta e compilazione dei dati da archiviare in forma grezza o da preparare per l'analisi. Pensate a una campagna di marketing che utilizza e-mail, social media e pubblicità pay-per-click per promuovere un evento online. I dati relativi a ciascun canale di marketing vivono originariamente in strumenti separati, quindi dovranno essere aggregati in un unico report o dashboard prima di poter analizzare le prestazioni complessive della campagna.

5. Federazione dei dati

La federazione dei dati è il processo di creazione di un database virtuale che mostra una visione integrata dei dati. Il database virtuale non memorizza i dati, ma solo le informazioni sulla loro posizione.

6. Lago di dati

A lago di dati memorizza enormi quantità di dati grezzi a cui non è stato dato uno scopo o che non sono stati preparati per l'uso. È il risultato dell'integrazione tra più fonti di dati esterne e interne. Questi dati possono essere utilizzati o meno, ma vengono archiviati e conservati per il loro valore potenziale. È un archivio di dati strutturati e non strutturati.

7. L'immagazzinamento dei dati

I magazzini di dati memorizzano dati strutturati provenienti da più fonti. Questi dati passano prima attraverso il processo ETL. Vengono poi caricati nel data warehouse, dove vengono utilizzati per la creazione di report, analisi, business intelligence e virtualizzazione dei dati. Esempi di data warehouse popolari sono AWS Redshift, Microsoft Azure SQL Data Warehouse, Snowflakee SAP Datasphere.

Integrazione del software e integrazione dei dati

L'integrazione del software e l'integrazione dei dati sono processi essenziali nel panorama IT, che rispondono a requisiti e obiettivi diversi.

Integrazione del software: L'integrazione del software consiste nel collegare vari sistemi software per farli lavorare insieme come un'unità coesa. Questo processo è fondamentale per creare un flusso di lavoro unificato in cui i dati e i processi possano fluire senza problemi tra le diverse applicazioni software. Ad esempio, l'integrazione di un sistema di Customer Relationship Management (CRM) con un sistema di Enterprise Resource Planning (ERP) garantisce uno scambio di informazioni e un allineamento dei processi senza problemi.

Integrazione dei dati: D'altra parte, l'integrazione dei dati riguarda il processo di raccolta, pulizia e consolidamento dei dati provenienti da varie fonti per fornire una visione unificata. Questo è fondamentale per prendere decisioni informate, in quanto garantisce che i dati siano accurati, coerenti e accessibili. L'integrazione dei dati spesso coinvolge processi come l'estrazione, la trasformazione e il caricamento (ETL) o l'estrazione, il caricamento e la trasformazione (ELT), il data warehousing e la creazione di data lake.

Confronto:

  1. Obiettivo:
    • L'integrazione del software mira a consentire l'interoperabilità tra diversi sistemi software per ottimizzare i processi aziendali.
    • L'integrazione dei dati mira ad amalgamare i dati provenienti da fonti diverse per fornire una visione unificata, accurata e accessibile dei dati.
  2. Processo:
    • L'integrazione del software può richiedere la creazione di nuove API, middleware o l'utilizzo di connettori esistenti per garantire una comunicazione fluida tra i sistemi.
    • L'integrazione dei dati comporta solitamente processi ETL/ELT, trasformazione dei dati e garanzia di qualità dei dati per garantire che i dati siano pronti per l'analisi.
  3. Risultato:
    • Grazie all'integrazione del software, le organizzazioni possono ottenere una maggiore efficienza del flusso di lavoro, una riduzione della ridondanza dei dati e una migliore esperienza dei clienti.
    • Grazie all'integrazione dei dati, le organizzazioni sono in grado di eseguire analisi, generare approfondimenti e supportare il processo decisionale.

Entrambi i processi, pur essendo distinti, possono completarsi a vicenda nel tentativo di un'organizzazione di ottenere un ambiente operativo snello e un processo decisionale basato sui dati.

Quali sono i diversi metodi di integrazione dei dati?

Come si integrano i dati? Esistono diversi approcci, che vanno dall'integrazione manuale alle piattaforme di integrazione dei dati. A volte questi metodi vengono utilizzati in combinazione per costruire architetture di integrazione personalizzate.

Integrazione manuale

L'integrazione manuale può essere ottenuta utilizzando l'integrazione point-to-point. In questo modello, gli sviluppatori integrano diverse applicazioni e database utilizzando codice personalizzato e interfacce di programmazione delle applicazioni (API).

Accesso uniforme

Nell'integrazione ad accesso uniforme, gli sviluppatori creano dashboard e report personalizzati che raccolgono i dati da più fonti e li presentano all'analista dei dati in una vista unificata. Ciò può avvenire tramite software personalizzato o soluzioni SaaS. I dati originali rimangono alla fonte e vengono replicati solo al momento dell'analisi.

Questo tipo di integrazione non richiede molto storage ed è altamente scalabile. Tuttavia, con questo tipo di integrazione gli analisti devono effettuare richieste di accesso ai dati, il che mette a dura prova i server.

Immagazzinamento comune

L'integrazione dei dati di storage comune utilizza gli stessi metodi dell'integrazione ad accesso uniforme, con l'aggiunta di un data warehouse. I dati provenienti da più fonti vengono prelevati, trasformati e archiviati in un magazzino. I dati possono poi essere utilizzati per l'analisi.

Non è necessario effettuare più richieste di accesso ai dati con uno storage comune, riducendo il carico sui server. Ma è necessario investire nell'archiviazione dei dati on-premise o basata su cloud.

Integrazione del middleware

Qualsiasi sistema software che funge da ponte per il passaggio dei dati da un'applicazione o da un database all'altro è chiamato middleware. Con il middleware giusto, potete integrare tutte le applicazioni del vostro stack tecnologico.

iPaaS

L'integrazione tramite piattaforma di integrazione come servizio (iPaaS) è un tipo di integrazione middleware. iPaaS è dotato di funzionalità avanzate per fungere da hub di integrazione per tutti i dati dell'organizzazione. Altri tipi di middleware possono servire solo come ponte tra due applicazioni. Le piattaforme di integrazione come SnapLogic aiutano a creare flussi di lavoro, a rispettare gli standard di qualità dei dati e ad avere il controllo completo dell'architettura di integrazione.

Cosa cercare in una soluzione di integrazione dei dati?

La scelta di una soluzione di integrazione dei dati è una decisione fondamentale. La scelta giusta può accelerare i processi dei dati, garantendo precisione e facilità con l'aiuto dell'intelligenza artificiale (AI) e del machine learning (ML).

Ecco alcune considerazioni cruciali su cui riflettere:

  1. Scalabilità: Quando il vostro impero di dati si espande o nuove applicazioni e database di terze parti si uniscono alla mischia, la soluzione è in grado di scalare senza problemi? Una statistica di IDC prevede che la somma collettiva dei dati mondiali crescerà fino a 175 zettabyte entro il 2025, sottolineando la necessità di soluzioni scalabili.
  2. Gestione degli ambienti: La piattaforma è in grado di gestire abilmente cloud pubblici e privati e ambienti on-premise? Un'integrazione ibrida potrebbe soddisfare l'integrazione di set di dati provenienti da una miriade di ambienti.
  3. Facilità di integrazione: Il sistema sostiene la filosofia "no-code", consentendo integrazioni "click-not-code"? Questo approccio semplifica la creazione e la modifica dei flussi di lavoro, rendendo il processo meno scoraggiante per il vostro team.
  4. Facile da usare ma robusto: Pur essendo robusta per gli sviluppatori, è facile da usare per i team aziendali? Una soluzione equilibrata facilita la gestione dell'architettura di integrazione da parte del personale tecnico e non tecnico.
  5. Riconoscimento del settore: La soluzione ha ricevuto riconoscimenti o recensioni favorevoli da parte di autorevoli analisti del settore? Tali riconoscimenti possono essere una testimonianza della sua competenza e affidabilità.

Padroneggiare l'integrazione dei dati: dall'ingestione alla replica

L'integrazione dei dati è un viaggio che inizia dal momento in cui si ottengono i dati da fonti diverse fino a quando sono pronti per l'analisi. Si tratta di armonizzare i dati aziendali, adottando metodi come l'acquisizione dei dati di modifica per tenere traccia delle modifiche ai dati. Il sistema di integrazione dei dati deve gestire abilmente la modellazione dei dati per definire le relazioni tra i dati e la replica dei dati per duplicare i dati tra i sistemi.

È imperativo disporre di un archivio dati solido, dove i dati sono pronti per essere letti e analizzati. Il processo di ingestione dei dati è fondamentale e segna l'ingresso dei dati nel sistema. Per garantire una transizione fluida dei dati, che si tratti di un database relazionale o di altre piattaforme, si utilizzano vari metodi e tecniche di integrazione dei dati, che li raffinano per ottenere analisi approfondite.

Cosa sono i modelli di integrazione?

I modelli di integrazione sono soluzioni standardizzate a problemi di integrazione comuni. Forniscono uno schema per risolvere problemi particolari in modo robusto e manutenibile. Alcuni modelli prevalenti sono la sincronizzazione dei dati in batch, la migrazione, il broadcast, la correlazione, l'aggregazione e la sincronizzazione bidirezionale. Ogni pattern affronta scenari specifici, garantendo un flusso di dati e un'integrazione perfetta tra i sistemi. Per un approfondimento sui pattern di integrazione, i loro tipi e i casi d'uso reali, consultate questa guida completa sui pattern di integrazione dei dati.

Integrazione generativa e non solo

Nel panorama in evoluzione dell'integrazione di dati e software, l'emergere dell'integrazione generativa annuncia una nuova era. Sfruttando la potenza dell'intelligenza artificiale generativa e dei modelli linguistici di grandi dimensioni, non solo snellisce i processi di integrazione, ma apre anche la strada a sistemi più intelligenti e autonomi. Mentre le organizzazioni si avviano verso un futuro incentrato sui dati, l'adozione di questi metodi di integrazione avanzati sarà fondamentale. La combinazione di software, dati e integrazione generativa darà probabilmente vita a imprese più coese e orientate alla conoscenza, spingendole verso livelli di efficienza operativa senza precedenti e verso un processo decisionale informato, pronto ad affrontare le complesse sfide di domani.

Con l'evoluzione dell'integrazione generativa, strumenti come SnapGPT saranno probabilmente in prima linea, facilitando connessioni senza soluzione di continuità tra sistemi e regni di dati diversi. La strada da percorrere è ricca di promesse di integrazioni intelligenti, che orchestrano una sinfonia di dati e applicazioni che guidano l'agilità e l'innovazione dell'impresa, preannunciando una nuova epoca di eccellenza operativa incentrata sui dati.

Rafforzare e semplificare le integrazioni di dati con SnapLogic

La Piattaforma di integrazione SnapLogic è qui per rendere il vostro processo di integrazione dei dati più efficiente e più semplice come soluzione no-code. Offre centinaia di integrazioni preconfigurate ed è possibile utilizzare le opzioni drag-and-drop per crearne altre. AutoSuggest, un assistente di integrazione dotato di intelligenza artificiale, fornisce inoltre raccomandazioni e indicazioni comprovate per un'integrazione più intelligente.

Iscriviti oggi stesso per una demo.

La guida definitiva all'integrazione dei dati
Vicepresidente del marketing aziendale di SnapLogic
David Liu
Ex responsabile marketing prodotti senior presso SnapLogic
Categoria: Integrazione
Che cos'è l'integrazione dei dati? La guida definitiva Cos'è l'integrazione dei dati? The Ultimate Guide | data warehouse, etl, fonti di dati, ottenere, strumenti di integrazione dei dati, dataset, vista unificata, casi d'uso, business intelligence, sistemi sorgente, gestione dei dati, data lake, automatizzare, fonti diverse, api, iot, soluzione di integrazione dei dati, elt, app, big data, dati in tempo reale, qualità dei dati, non strutturati, pipeline di dati, data warehousing, on-premises, sql, dati aziendali, machine learning, processi aziendali, silos di dati, data store, sistema di integrazione dei dati, virtualizzazione dei dati, sistemi diversi, piattaforma di integrazione dei dati, saas, processo decisionale, tipi di integrazione dei dati, fornitori, cloud-based, trasformazione dei dati, open source, dati dei clienti, integrazione delle applicazioni, iniziative, estrarre, trasformare, caricare, fonte unica, leggere, processo di integrazione dei dati, modellazione dei dati, crm, acquisizione dei dati di modifica, replica dei dati, ingegneri dei dati, connettori, data-driven, governance dei dati, microsoft, database relazionale, middleware, dati anagrafici, ingestione dei dati, metodi di integrazione dei dati, strumenti di analisi, sistema di destinazione, on-demand, ottimizzare, scalabilità, tecniche di integrazione dei dati

Stiamo assumendo!

Scoprite la vostra prossima grande opportunità di carriera.